6 – Megawati Sukarnoputri: “Limbuk diventa regina”

Questo capitolo mette in evidenza la vita e la leadership di Megawati Sukarnoputri, che divenne la prima donna musulmana moderna capo dello stato. Figlia maggiore di Sukarno, eroe nazionale indonesiano, Megawati emerse come leader in un momento in cui la società indonesiana era alle prese con crisi sociali e politiche. La sua rapida ascesa al potere turbò uomini potenti, che la sminuirono come solo una “casalinga” e percepirono la sua campagna politica come dirompente e sovversiva. Temendo una rapida perdita della sua legittimità, il dittatore Suharto ha stretto alleanze politiche con i partiti islamisti della linea dura per impedire la campagna presidenziale di Megawati. Ma non riuscì in modo spettacolare a fermarla o a smorzare il suo sostegno pubblico. Discuto l’intensa rivalità politica sulla presidenza dopo la caduta di Suharto, e l’appello al Profetico hadith di squalificare Megawati. Divenne chiaro che non era un’autentica convinzione religiosa che cercava di bloccare il progresso politico di una donna, ma l’intensa ansia dell’élite politica maschile il cui dominio politico era in pericolo. Non era né una “stupida casalinga” né la sua leadership ha condannato l’Indonesia. Si è rivelata una politica astuta: calma e senza pretese, persone del calibro di cui l’Indonesia non aveva mai visto prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.