Dilemmi etici per adolescenti

Gli adolescenti lottano con dilemmi etici perché non sono sempre saggi e abbastanza esperti da fare buone scelte. La maggior parte degli adolescenti ha un senso di giusto e sbagliato e ha difficoltà a ignorare la propria coscienza quando dice loro di aver fatto qualcosa di non etico. Gli adolescenti prendono decisioni difficili ogni giorno e la pressione dei pari spesso rende più difficile scegliere la strada giusta.

Barare

Gli adolescenti spesso lottano con barare a causa dell’importanza attribuita ai voti. Un adolescente che ha bisogno di un certo grado di rimanere in una squadra atletica potrebbe giustificare barare perché essere cacciato dalla squadra penalizza lui ei suoi compagni di squadra. Gli adolescenti dall’altra parte dell’imbroglio lottano anche con le scelte giuste. Un adolescente potrebbe dare a un coetaneo le risposte a un test, sapendo che l’amico apprezzerà e rispetterà il suo sacrificio. Oppure, un adolescente potrebbe volentieri aiutare un pari imbrogliare in modo che possa adattarsi con una particolare cricca sociale per aumentare la sua popolarità.

Mentire

Gli adolescenti spesso affrontano il dilemma etico di mentire perché non vogliono deludere i loro amici o i loro genitori. Essi mentono anche per coprire le loro tracce, uscire di fare faccende, adattarsi con i coetanei e proteggere le altre persone, dice consulente di sostegno dei genitori Megan Divine a EmpoweringParents.com 2. Un adolescente potrebbe mentire sulla sua sorte o sui suoi voti perché non vuole che i suoi genitori si preoccupino o reagiscano in modo eccessivo. Potrebbe mentire su una conversazione con un pari perché non vuole ferire i sentimenti della sua amica. Alcuni ragazzi hanno difficoltà a decidere se mentire perché non vogliono affrontare le conseguenze delle loro azioni. Si potrebbe supporre che ciò che un pari o un membro della famiglia non sa non può far loro del male.

Snitching

Snitching e tattle-tailing sono scoraggiati per la maggior parte degli adolescenti perché non vogliono turbare o tradire i loro coetanei. Tuttavia, a volte gli adolescenti devono decidere tra la slealtà verso i loro amici e la loro sicurezza personale. A volte questo dilemma etico coinvolge anche il benessere dei loro amici. Un adolescente potrebbe dire ai suoi genitori della dipendenza da sostanze di un amico perché è preoccupato che il suo amico possa autodistruggersi. Oppure, un adolescente potrebbe ignorare il problema di un amico con il furto perché non vuole tradire la fiducia del suo amico. Gli adolescenti spesso pesano i pro ei contro di fare la spia prima di scegliere quale strada prendere.

Fumare e bere

Molti adolescenti affrontano il dilemma etico di scegliere se fumare o bere. Alcuni adolescenti razionalizzano che è OK finché non bevono e guidano. Altri scelgono di partecipare perché vogliono adattarsi con una certa folla. I genitori che non predicano ai loro ragazzi di fumare e bere o inviano messaggi ipocriti se lottano anche con il fumo e il bere sono più efficaci nel relazionarsi con i loro ragazzi, secondo il ricercatore di dipendenza Dr. Adi Jaffe a PsychologyToday.com 1. La comunicazione onesta è la chiave per aiutare gli adolescenti a lavorare attraverso difficili dilemmi etici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.