Immobiliare Giocatori Unto Donne Più Potenti Della Città

Da Sinistra: Dorothy Herman, Mary Ann Tighe, Pamela Liebman, Annamaria Gilmartin, E Leslie Himmel

(New York, NY) — Crain ha pubblicato la sua lista delle 50 donne più potenti della città. La sorpresa è che ci sono 5 pesi massimi immobiliari sulla lista che appaiono al fianco di donne influenti nel commercio al dettaglio e nel mondo degli affari, della filantropia e del governo. Che ci sono così tante donne nel settore immobiliare che ha fatto il taglio è fonte di ispirazione per le donne nuove e up-and-coming che vogliono seguire le sue orme. Ecco i 5 magnati che sono arrivati in cima: Mary Ann Tighe di CBRE, MaryAnne Gilmartin di Forest City New York, Pamela Liebman del Gruppo Corcoran, Dorothy Herman di Douglas Elliman Real Estate e Leslie Himmel di Himmel & Meringoff Properties. Ed ecco perché vengono celebrati.

DOROTHY HERMAN

Dottie Herman è presidente e amministratore delegato di Douglas Elliman

Herman, presidente e CEO di Douglas Elliman, si classifica # 36 e le sue entrate 2016 negli Stati Uniti valgono $24.6 miliardi. Herman è responsabile dell’espansione di Elliman, aprendo 11 uffici e assumendo 1.000 agenti in aggiunta ai 6.500 che sono già impiegati. Elliman è ora la quarta più grande società di intermediazione immobiliare al mondo. Herman, 64, è un membro del consiglio di Katz Women’s Hospital di Northwell Health e Southampton Hospital.

MARY ANN TIGHE

Mary Ann Tighe, Chief Executive Officer CBRE, New York Tri-State Region

Tighe, 68 anni, è l’amministratore delegato, tristate region di CBRE. In 2015, si è classificata # 7 e quest’anno si muove fino alla posizione #3. Tighe, che ha gestito 3,5 milioni di metri quadrati di leasing l’anno scorso è stato riconosciuto per le sue posizioni in organizzazioni come il Fondo di borse di studio della città interna e la partnership per New York City.

Tinge parti singlehandedly rimodellate di Manhattan. Ad esempio, è stata l’agente che ha lavorato con Conde Nast due volte. Ha rappresentato Conde Nast quando si è trasferito a Time Square nel 1990, e il suo lavoro è stato detto di aver contribuito a rivitalizzare midtown. Nel 2010, quando Conde Nast spostato fuori di Times Square, Tighe è stato arruolato di nuovo, questa volta che rappresenta l’editore lucido di fascia alta in un punto di riferimento 1 milione di locazione piede quadrato a 1 World Trade Center. Come Times Square, è stato detto che ha contribuito a trasformare Lower Manhattan in un luogo di destinazione per le arti creative e dei media.

MARYANNE GILMARTIN

MaryAnne Gilmartin, Presidente e Amministratore Delegato di Forest City Ratner a New York.

MaryAnne Gilmartin è presidente e CEO di Forest City New York e ha solo una cinquantina d’anni. Ha avuto un utile operativo netto 2016 di million 230 milioni. Era il volto dietro Pacific Park, uno sviluppo di uso misto di 22 acri che, per molti anni, è stato ritardato per vari motivi prima che Gilmartin guidasse il suo completamento. Sta per affrontare la sfida più grande finora: reimmaginare Rikers Island. Al consiglio immobiliare del gala annuale di New York, Gilmartin ha parlato di donne i cui talenti e ambizioni sono stati trascurati e sottovalutati nella sua industria prevalentemente maschile.

PAMELA LIEBMAN

Pamela Liebman, Presidente & CEO Il Gruppo Corcoran

Pamela Liebman, l’influente presidente e CEO del Gruppo Corcoran, ha 1500 broker sia a Manhattan che a Brooklyn sotto la sua cintura. Ne ha appena aggiunti altri 500. Come direbbero molti broker, una vendita è una vendita, e Corcoran è in sintonia con questo, avendo venduto tutto, da uno studio di 700 piedi quadrati a un attico con una piscina sul tetto in un condominio di lusso, mantenendo il loro status di élite. Liebman è stato a Corcoran per 17 anni e nonostante il mercato sia morbido per costose cooperative e condomini, l’azienda sembra immune da ciò sotto le ali di Leibman, avendo venduto una casa a schiera UES per quasi 80 milioni e un condominio di Brooklyn per million 15 milioni. Quest’anno, si classifica #32, rispetto allo scorso anno #35.

LESLIE HIMMEL

Leslie Wohlman Himmel, Co-Managing Partner di Himmel + Meringoff Properties da quando ha fondato la società con Stephen Meringoff nel 1985. Credit: Observer Magazine

L’anno scorso Leslie Himmel, 63 anni, non ha fatto il taglio, ma ora è nella posizione 47th su Crain’s. Il co-managing partner di Himmel & Meringoff Properties e membro del Real Estate Board di New York, Himmel è noto per la sua visione e lungimiranza nell’acquisto o nell’investimento in edifici per lo più commerciali. Insieme al partner commerciale Stephen Meringoff, i due sono una forza potente nel redditizio settore immobiliare commerciale.

Himmel è in cima al suo guadagno ora, guardando al futuro fissando l’obiettivo di far crescere le partecipazioni della sua azienda di billion 1 miliardo nei prossimi cinque anni. Per sostenere il progetto, Himmel reinvestirà gli oltre million 500 milioni che lei e Meringoff hanno recentemente raccolto attraverso il rifinanziamento delle partecipazioni correnti. E proprio questo mese, Himmel ha acquistato un magazzino LIC per un fresco million 25 milioni che lei immagina diventerà un luogo dove gli inquilini in tecnologia, scienza e mondo accademico si incontrano, così come per tutti coloro che hanno bisogno di essere da Cornell Tech Roosevelt Island campus, che si trova nelle vicinanze. Himmel una volta ha detto che la sua azienda ama acquistare in quartieri emergenti che credono hanno potenziale e “al rialzo.”In questo momento, si è messa sulle sue tracce, rendendo i suoi obiettivi una realtà.

Lascia il tuo voto

3 punti

Upvote Downvote

Voti totali: 9

Upvotes: 6

Upvotes percentuale: 66.666667%

Downvotes: 3

Downvotes percentuale: 33.333333%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.