Pane medievale

X

Privacy & Cookie

Questo sito utilizza cookie. Continuando, accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni, tra cui come controllare i cookie.

Capito!

Pubblicità

peasants_breaking_bread

Un paio di mesi fa ho toccato il pane nel post sul cibo contadino, ma merita davvero un posto a sé stante.

Il pane era mangiato da tutti, ma non tutto il pane era lo stesso. Diverse colture erano più adatte a diverse parti del paese e il grano non poteva essere coltivato ovunque. Le altre colture di grano erano segale, avena e orzo.

Il grano poteva essere coltivato solo su un terreno buono, quindi di solito era solo il signore del maniero a mangiare pane bianco. Maslin era il pane mangiato dalla maggior parte delle persone. Era fatto con farina di grano e segale mescolata insieme. La segale veniva usata da sola per fare una pagnotta più scura. Nel freddo, umido nord e ovest dell’Inghilterra, l’avena e l’orzo venivano usati per fare il pane.

Il pane bianco del signore era chiamato pandemain. Questo è stato fatto con farina di grano finemente macinata e setacciata. Wastel era un altro pane bianco. Il grano che è stato fatto da non era così finemente setacciato come quello utilizzato per pandemain. L’ultimo tipo di pane bianco era coccet.

Mentre ci muoviamo attraverso il pane marrone gli ingredienti diventano sempre più poco appetitosi. Cheat è stato fatto da grano intero da cui era stata rimossa la crusca. Questo era ancora pane per i ricchi. Tourte è stato fatto da buccia e farina ed è stato probabilmente utilizzato per trenchers. Maslin era il prossimo grado. Il pane di cavallo era fatto da qualsiasi grano a portata di mano e di solito includeva piselli e fagioli. Come suggerisce il nome, era destinato ai cavalli, ma poteva essere mangiato se non fosse disponibile nient’altro. Il pane di crusca era fatto principalmente di crusca.

I trenchers erano fette di pane raffermo usate come piatti. Il pane è stato tagliato orizzontalmente per questo scopo. Erano molto utili per cose come la carne, che non avevano bisogno di essere mangiate da una ciotola. Dopo il pasto i trenchers sono stati dati ai poveri.

Fare il pane non era un affare economico per la gente comune. Il grano doveva essere coltivato o acquistato. Alcuni contadini venivano pagati per il loro lavoro con il grano, alcuni crescevano da soli e altri dovevano comprarlo. Una volta raccolto o acquistato, il grano doveva essere separato dalla pula poi macinato. Questo di solito ha comportato alcune spese. I servi dovevano portare il loro grano al mulino del loro signore e venivano multati se non lo facevano. Alcuni hanno cercato di usare le interrogazioni a mano segretamente, ma questi erano lenti e inefficienti. Era generalmente meglio portare il grano al mugnaio e pagarlo per macinarlo.

Una volta macinata, la farina potrebbe essere trasformata in pasta. Il lievito e il liquido per l’impasto di solito provenivano dalla birra. Questo sarebbe da un lotto di birra che stava preparando in casa o da un lotto di un vicino.

Cuocere l’impasto di solito richiedeva un’altra transazione. Poche case possedevano un forno e dei padroni di casa che ne facevano pagare l’uso o vendevano il pane che facevano ai loro vicini. In alcuni luoghi potrebbe esserci un forno comune, ma l’uso di questo significava anche che il denaro sarebbe cambiato di mano. Un’opzione più rischiosa per chi non ha un forno era quella di cuocere il pane nella brace di un fuoco. Il pane doveva essere girato per assicurarsi che non bruciasse. Guardare il pane e girarlo sembra essere stato un compito per gli uomini. Se vivessi in una città dove c’era un fornaio, potresti non preoccuparti di fare il pane, ma semplicemente andare a comprare una pagnotta. I prezzi del pane sono stati fissati per legge.

I forni per il pane erano grandi e emettevano molto calore, motivo per cui la maggior parte delle persone non ne aveva uno. Alla casa padronale il forno di solito si trova in un edificio separato per ridurre il rischio di bruciare la casa. Un incendio è stato costruito all’interno del forno. Quando il forno era abbastanza caldo il legno è stato rastrellato e il pavimento del forno pulito nel miglior modo possibile senza perdere il calore. Questo non è stato facile, in quanto sarebbe stato difficile avvicinarsi abbastanza al forno per fare molto di più che tirare fuori la legna che brucia.

Il pane veniva messo all’interno del forno per cuocere, usando pagaie a manico lungo. Poiché la superficie su cui era cotto il pane non poteva mai essere completamente pulita dopo che il fuoco era stato rimosso, il fondo del pane era solitamente nero. Questo non avrebbe fatto appello al signore del maniero, quindi il fondo del pane veniva tagliato per essere mangiato dai membri più umili della casa e il signore mangiava la crosta superiore, da qui l’eventuale uso di quell’espressione per riferirsi a quelli di alta posizione sociale.

Per i poveri, il grano era più probabile che fosse usato nella pottage piuttosto che nel pane. Pottage era molto più economico da fare e usato meno grano. Il pane era utile se qualcuno era nei campi tutto il giorno e aveva bisogno di portare qualcosa con sé da mangiare.

Questo post è stato ispirato dal cartone animato buffonate di pane detective Ray Wry creato da Clare Scott. E ‘ un detective del pane, come se fosse un detective fatto di pane. Grazie anche a Ellen Hawley, di Notes from the UK, per aver attirato la mia attenzione sull’origine di “upper crust”.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.