Tumori della guaina del nervo

Tumore della guaina del nervo nei cani:

Tumori della guaina nervosa Un tumore della guaina nervosa nei cani è un tipo di sarcoma dei tessuti molli derivante dal sistema nervoso (neoplasia del sistema nervoso) e dalle strutture che supportano il sistema nervoso. I tumori della guaina nervosa si trovano più comunemente negli animali invecchiati. La diagnosi precoce è molto importante per una diagnosi migliore.

I tumori della guaina nervosa periferica sono quelli che provengono dal sistema nervoso periferico (si estende al di fuori del sistema nervoso centrale costituito dal cervello e dal midollo spinale, sebbene questi possano anche derivare dai nervi cranici e influenzare queste strutture).

Le lesioni della guaina neurale periferica possono essere suddivise in benigne e maligne. Quelli non maligni possono essere ulteriormente suddivisi in schwannoma, neurofibromi ed emangiopericitoma. I nomi possono essere diversi, ma presumibilmente provengono dalle cellule di schwann che circondano l’assone nervoso.

I tumori maligni della guaina nervosa periferica (MPNSTs) sono di natura cancerosa. Le lesioni possono apparire come noduli bianchi e solidi. Tendono ad essere localmente aggressivi. Sebbene rari, questi tumori possono causare danni potenziali. Tuttavia, i tumori della guaina nervosa periferica non metastatizzano attraverso il sistema linfatico.

Cause –

Sebbene l’eziologia sia sconosciuta, si ritiene che si sviluppino in aree intorno alla lesione precedente. Normalmente le cellule di schwan da cui provengono questi tumori aiutano nel ripristino dei tessuti e delle cellule danneggiate durante la lesione. Si pensa che durante il processo di riparazione, la tumorogenesi abbia luogo. Tuttavia, non ci sono informazioni pubblicate a sostegno del fatto.

i Sintomi–

  • Zoppia
  • Dolore
  • Parziale perdita di movimento di un arto
  • Mancanza di coordinamento
  • atrofia Muscolare
  • Assenza di riflessi

è molto difficile da diagnosticare maligni tumori guaina dei nervi periferici dell’arto toracico (arto). Clinicamente, la maggior parte dei pazienti mostra zoppia progressiva cronica degli arti toracici, che non può essere distinta dalla zoppia muscoloscheletrica. Una massa ascellare palpabile è vista in alcuni dei casi.

Normalmente i segni clinici includono grave, inspiegabile, dolore intrattabile, cronica, progressiva degli arti anteriori, debolezza e atrofia muscolare, debolezza negli arti posteriori, monoparesis (parziale perdita di movimento di un arto), atassia (mancanza di coordinazione dei movimenti muscolari) e deficit propriocettivo (condizione in cui il cane non è a conoscenza del suo movimento e della postura), dei nervi periferici (disturbo da auto-mutilazione), palpabile massa (massa può essere sentito dal tocco esame), ipotonia (condizione che provoca una riduzione della forza muscolare), iporeflessia (condizione causata dall’assenza di riflessi). La sindrome di Horner (sintomo causato da danni al sistema nervoso simpatico) e la paresi sono generalmente causate se il midollo spinale viene soppresso. Se lo schwannoma è nel collo, solo un lato del viso sarà interessato e le palpebre sarebbero cadenti.

Altri sintomi includono diminuzione della dimensione della pupilla e leggera elevazione della palpebra inferiore. La durata riferita di tempo prima della diagnosi è stata trovata per essere fra 2-24 mesi.

Tecniche diagnostiche –

Le tecniche diagnostiche includono un esame fisico approfondito del vostro cane. Questo comprende un profilo chimico del sangue, un esame emocromocitometrico completo, analisi delle urine e un pannello elettrolitico. Una tomografia computerizzata (CT) o, idealmente, una risonanza magnetica (MRI) fornisce le informazioni più accurate sull’estensione e sulla posizione della malattia. Un elettromiogramma è essenziale perché (una misurazione dell’attività muscolare) mostra un’attività muscolare anormale in caso di schwannoma.

L’ecografia e l’analisi immunoistochimica sono importanti per la diagnosi dei tumori maligni distali della guaina del nervo periferico. Le caratteristiche del tumore sono normalmente ipoecogene a ecogeniche miste. L’ecografia da sola non è affidabile nel differenziare i tumori della guaina nervosa periferica da un linfonodo normale o anormale. Pertanto, il metodo ideale di valutazione è identificare un nervo associato al tumore maligno della guaina del nervo periferico. Per fare questo, i medici prendono solo l’aiuto dell’ecografia, ma con una differenza. I medici proiettano un raggio di 90 gradi sulla superficie della lesione e del nervo. Il nervo interessato mostrerà una maggiore ecogenecità rispetto ad altri nervi circostanti. La mielografia è importante in quanto aiuta a valutare l’intero midollo spinale e determina anche la posizione anatomica della lesione. Tuttavia, è più utile se combinato con la tomografia computerizzata perché aiuta a valutare l’intero midollo spinale e la colonna vertebrale. Può anche aiutare a comprendere il grado di compressione del midollo spinale e il coinvolgimento della radice nervosa.

Trattamento –

La rimozione chirurgica del tumore è il trattamento di scelta per i tumori della guaina del nervo periferico. L’amputazione diventa inevitabile a volte. La chirurgia post-recidiva locale è comune. Una laminectomia (è un’operazione della colonna vertebrale per rimuovere la porzione dell’osso vertebrale) è indicata con uno schwannoma che coinvolge le radici nervose. La radioterapia può essere utile a seconda delle dimensioni del tumore e della sua posizione.

Prognosi –

I tumori maligni della guaina nervosa periferica di solito hanno una prognosi protetta perché in almeno il 72% dei casi la malattia si ripresenta dopo l’intervento chirurgico. Poiché queste lesioni non vengono rilevate precocemente, gli arti devono essere amputati nella maggior parte dei casi. Il tempo mediano di sopravvivenza per i cani con tumori maligni della guaina nervosa periferica è di 2 anni. Più il tumore è vicino alla zampa, maggiori sono le possibilità di recupero. Tuttavia, i rapporti suggeriscono che i tumori benigni della guaina del nervo periferico hanno una prognosi eccellente.

Altri articoli di interesse:

Pink Paw Gear che supporta la lotta contro il cancro del cane Grazie per aver utilizzato la nostra libreria Canine Cancer. Aiutaci a mantenere questa risorsa in continua evoluzione il più attuale e informativo possibile con una donazione.

Pet MD

Biomed esperti

tumori della guaina dei Nervi nel cane– Bradley RL, Withrow SJ, Snyder SP

Tumori che Coinvolgono le Guaine Nervose dell’Arto anteriore nel cane – Targett MP, Dyce J, Houlton JEF

Piccoli Animali Clinica di Oncologia– Withrow Stephen J, e David M. Vail

il Cancro in Cani e Gatti: Gestione medica e Chirurgica– Morrison Wallace B

Tumori in Animali Domestici– Donald J Meuten

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.