Video social media di adolescenti' lotta violenta a Moreno Valley skate park ora sotto inchiesta

MORENO VALLEY, Calif. (KABC) Moreno Il nuovo skate park di Moreno Valley è un’attrazione popolare con bambini e giovani adulti che condividono le caratteristiche di acciaio e cemento.
L’area ha aperto al pubblico solo due mesi fa per la gioia di Brandon Hernandez, 26 anni, che ha preso la sua pausa pranzo per fare un giro veloce.
” E ‘stato occupato molto occupato come questo ogni giorno, quindi è bello vedere un sacco di persone attive”, ha detto Hernandez.
Ma durante il fine settimana, l’atmosfera familiare che i residenti hanno goduto è stata segnata dalla violenza. Un video pubblicato sul gruppo Facebook della comunità Moreno Valley Matters mostra una lotta scoppiata tra quelli che sembrano essere adolescenti al parco.
Il video catturato su un cellulare mostra due giovani che affrontano e picchiano un altro adolescente. I ragazzi sospetti continuano ad aggredire presumibilmente altri due adolescenti. Il video è ora parte delle indagini del Dipartimento dello sceriffo della contea di Riverside.
La violenza ha alcuni genitori scosso.
“Se combattere è quello che stanno cercando come genitori, prenderemo i nostri figli e diremo andiamo e non è giusto per tutti questi piccoli che vogliono godersi il parco”, ha detto Faviolo Becerra.

Becerra pensa che la supervisione o la sicurezza degli adulti debbano essere in atto per fermare futuri atti violenti.
Abraham De La Cruz, che ha portato suo figlio di 7 anni a cavalcare il suo rasoio allo skate park, ha una posizione diversa.
” Tutti dovrebbero essere in grado di guardarsi l’un l’altro. Non hai davvero bisogno di genitori in giro. Hai bisogno di persone ben mentalità come chi può fermare la situazione,” ha detto.
La città di Moreno Valley ha detto che i suoi 38 parchi sono monitorati dai ranger del parco e dalla polizia, ma si affidano ancora a residenti e visitatori per segnalare qualsiasi attività criminale. Il parco è inoltre dotato di telecamere state-of-the-art che sono stati utilizzati per aiutare gli investigatori con altri crimini.
Il dipartimento dello sceriffo della contea di Riverside sta cercando di identificare i sospetti e le presunte vittime nel video. Il motivo dietro la presunta aggressione rimane poco chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.